Raviolatrice per pasta fresca

 

Raviolatrici professionali per un risultato impeccabile e gustoso

Una volta c’erano le sfogline. Le maestre della pasta fresca, quelle che si alzavano di buon mattino e iniziavano a tirare la pasta all’uovo sino a che la sfoglia non diventava sottile come un velo, anche di più se possibile. Sebbene in alcuni borghi vi siano ancora delle donne che tentano di perpetrare questa splendida ed affascinante tradizione, e che sono diventate una vera e propria attrazione per i turisti desiderosi di respirare a pieni polmoni l’atmosfera del Bel Paese, la maggior parte del lavoro “sporco” oggi lo fanno gli elettrodomestici. La macchina per fare la pasta è difatti diventata uno strumento indispensabile per le famiglie che amano gustare i piatti tipici italiani, ma anche per i pastifici e per i ristoranti che non intendono rinunciare a servire ai propri commensali lasagne, fettuccine, tagliatelle e maltagliati preparati ad arte. Senza dimenticare, ovviamente, i ravioli, che sono a pieno titolo un must della tradizione gastronomica nostrana. Si tratta con ogni probabilità del formato più difficile da realizzare, visto e considerato che un passo falso potrebbe rovinare irrimediabilmente il risultato finale. Con l’aiuto della raviolatrice, tuttavia, prepararli e ottenere della pasta ripiena praticamente perfetta e buona da leccarsi i baffi non potrebbe essere più semplice di così.

Il vantaggio di acquistare una raviolatrice industriale di Iometti e Genghini

Le raviolatrici di Iometti e Genghini rappresentano la soluzione ideale per quanti siano in cerca di strumenti moderni e innovativi e capaci, in quanto tali, di garantire prestazioni ad altissimi livelli. Con una raviolatrice professionale è possibile produrre ravioli di forme e dimensioni diverse, perfetti sia nella forma che nel gusto. L’acquisto ideale, dunque, per i laboratori di pasta fresca che, grazie ad una raviolatrice professionale, potranno rendere felici i propri clienti e vender loro un prodotto di elevatissima qualità a prezzi ragionevoli e non influenzati dalla manodopera. Ogni macchina raviolatrice di Iometti e Genghini permette di produrre grosse quantità di ravioli a doppia sfoglia in pochissimo tempo: qualora s’intenda accessoriarla ulteriormente con uno stampo speciale sarà in grado, come se non bastasse, di creare dei ravioli a doppia sfoglia con un bordo sottilissimo ancor più gustosi e digeribili.

Una macchina raviolatrice robusta e sicura su tutti i fronti

Il vantaggio principale derivante dall’acquisto di una raviolatrice industriale è legato al fatto che i comandi micrometrici consentono di regolare in tutto e per tutto il raviolo: si può stabilire, solo pigiando un tasto o ruotando una manovella, quanto debba essere spessa la sfoglia e quanto ripieno, invece, sia il caso d’inserire all’interno di ciascuna unità. Nonostante la raviolatrice elettrica sia così performante, la sua manutenzione è piuttosto semplice. Le parti che si muovono sono montate su degli appositi cuscinetti e le funzioni sono regolate da una serie di motoriduttori lubrificati, ragion per cui per garantirne la durata nel tempo sarà sufficiente pulirla in modo accurato al termine di ogni giornata di produzione. Non è ostica neanche la sostituzione dello stampo: non richiede, al contrario di altri modelli, degli utensili appositi. Non ci sono, infine, rischi legati all’utilizzo della raviolatrice, visto che ogni macchina di Iometti e Genghini è provvista di dispositivi di sicurezza che la rendono affidabile su tutti i fronti.

La raviolatrice da banco che impasta fino a 2,8 kg di pasta fresca

Sono 3, sostanzialmente, i modelli proposti da Iometti e Genghini. RS160 è la raviolatrice da banco pensata per facilitare la produzione di pasta fresca nei pastifici, supermercati, botteghe gastronomiche, industrie alimentare, pasticcerie e panifici. È interamente realizzata in acciaio inox – il che equivale a dire che non si usura facilmente – e ha una capienza di 2,8 chilogrammi circa. Nel caso s’intenda renda ancor più completa e funzionale, è possibile accessoriarla con gli stampi di Iometti e Genghini di cui si può prendere visione al link stampi per ravioli. Otto stampi di forme e dimensioni diverse che vi daranno l’opportunità di produrre ravioli ad alta precisione.

Budget limitato? Compra una macchina per ravioli RS 160 usata garantita per un anno

Garantisce un risultato impeccabile nel gusto e nella forma anche la macchina per ravioli RS 160, una raviolatrice automatica che ha tutte le carte in regola per creare dei ravioli gourmet perfetti in tutto e per tutto. E se i prezzi superano il budget a disposizione, niente paura: Iometti e Genghini dispone di un’ampia gamma di macchine usate ed accuratamente revisionate, garantite per un anno. Un’ottima alternativa pertanto per chi ambisce ad acquistare una raviolatrice professionale ma non può ancora investire in un modello nuovo di zecca.

Stampi speciali e su richiesta per la raviolatrice 250 di Iometti e Genghini

Fa un lavoro egregio anche la raviolatrice 250, un modello espressamente pensato per dare man forte al personale che opera nei laboratori di pasta fresca. Anche per questo modello, qualora lo si desideri, è possibile richiedere all’azienda degli stampi speciali. Sarà cura di Iometti e Genghini, una volta concordati lo spessore e le dimensioni, realizzare in 3d il disegno del raviolo e sottoporlo all’attenzione del committente per capire se possa soddisfare o meno le sue aspettative. In caso di riscontro positivo, lo stampo sarà subito realizzato e recapitato a destinazione.

WhatsApp chat